Gli oli vegetali che nutrono la pelle

 

La nostra pelle, per restare giovane e sana, ha bisogno principalmente di due cose: acqua e lipidi. L’acqua è fondamentale per l’idratazione ma senza le sostanze grasse, anche l’acqua evapora più facilmente  e con essa  si alterano aminoacidi, enzimi, collagene ed elastina, quindi una giusta dose di sostanze lipidiche è indispensabile anche alle pelli grasse per la tenuta del cosiddetto ‘strato cementante’, una sorta di collante che, dallo strato più profondo, tiene unite le cellule epiteliali durante i vari passaggi fino alla superficie ed ha la proprietà di arginare l’evaporazione dell’acqua e nello stesso tempo apportare  un’azione emolliente, lenitiva  e stimolante per  la produzione di  fibroblasti  cioè  fibre elastiniche e collageniche nel derma. Tutto questo viene prodotto naturalmente dalla pelle giovane e sana ma, escursioni termiche, esposizione al sole, vento e…non ultima l’età e la diminuzione di alcuni ormoni  impoveriscono la cute che non riesce a far fronte alle necessità. Ed è qui che la natura mostra la sua grandezza: ci regala piante i cui frutti, radici e fiori   possono aiutarci a ripristinare ciò che il vivere di tutti i giorni ci porta via.

Si è scoperto che gli oli ricavati da queste particolari piante contengono acidi grassi, fitosteroli, squalene, vitamine liposolubili e idrosolubili  simili a quelle che la pelle produce naturalmente e questa ‘somiglianza’ fa sì che vengano ‘riconosciuti’ come propri e quindi veicolati negli strati profondi della pelle. Questi prodotti quindi sono una preziosa risorsa sia come apporto diretto che come mezzi adatti a trasportare  principi attivi necessari  alla cura della pelle perché riescono superare  la ‘barriera epidermica’

E’ relativamente da pochi anni che gli oli vegetali vengono usati in cosmetologia, ma i benefici sono tali  che man mano aumenta la loro importanza ed è molto attiva la ricerca di nuove fonti. La Foresta Amazzonica è stata la prima e rimane la più grande riserva di sostanze vegetali nutritive, vitaminiche e medicamentose. Ma anche in altre zone troviamo tesori vegetali: in Europa, Medio Oriente ed  Asia, in Africa e in Polinesia.  L’Australia e  Nuova Guinea sono il campo delle ultime ricerche con  risultati  davvero interessanti.

 

Gli oli non sono tutti uguali: alcuni sono più facilmente assorbibili e quindi più adatti a pelli normali o miste, altri vanno meglio per pelli molto disidratate altri per pelli senescenti ed è quindi bene sceglierli con attenzione.  Alcuni solidificano a temperatura ambiente e sono detti  burri, ma con il semplice tocco della mano si sciolgono,si massaggiano e si assorbono perfettamente,  Puoi  mescolarli per ottenere una miscela personalizzata.Puoi usarli puri  sul viso purchè tu scelga l’olio adatto alla tua pelle, dopo il bagno o la doccia si assorbiranno con più facilità. Puoi aggiungerli in piccole quantità ad una crema per il corpo o per il viso e questo ne aumenterà i benefici.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...