Tornare in forma? Basta poco.

donna in bicicletta 2

I  giorni di vacanza sono preziosi per ricaricare le batterie, rilassare la mente e il corpo. Spesso, però, sono anche occasione per grandi grandi tavolate con gli amici o lunghi happy hour troppo alcolici che, se da una parte fanno bene all’umore e allo spirito, non vanno d’accordo con la bilancia. Oppure c’è chi sceglie di passare un paio di settimane in centri Termali spesso con regimi alimentari…”affamanti” che fanno perdere peso in fretta ma poi in autunno si riacquista tutto velocemente!

Come in tutte le cose, la via migliore è quella di mezzo salvando divertimento, incontri con gli amici, relax senza lo stress del dimagrimento a tutti i costi

In fondo basta poco, fai così

  • Prima di tutto approfitta di quel bendidio di frutta e verdura di tutti i colori che l’estate ti regala. Sono tesori di vitamine, minerali, oligoelementi.camminata 3
  • Il caldo della stagione invita consumare pasti non troppo calorici e “pesanti”,a diminuire drasticamente i condimenti e gustare piatti unici con cereali, verdure, pesce
  • Con il tempo libero e le giornate lunghe puoi fare più movimento: nuoto, bicicletta, lunghe e ossigenanti camminate in mezzo alla natura.
  • Ricorda che il semplice camminare è la miglior ginnastica per per mantenere il corpo in buona salute: bastano 20 minuti al giorno di camminata un pò sostenuta e se lo fai in mezzo alla natura, serenamente e con piacere, il beneficio è ancora maggiore.

Se durante le vacanze riuscirai a seguire queste piccole regole, allontanando stress e ansie, ti accorgerai che anche senza perdere peso, la tua linea sarà più “asciutta” e modellata, lo sguardo e la pelle più luminosi…e ti pare poco? Oltretutto queste sane abitudini si possono facilmente mantenere coaqua gim 1n grandi vantaggi per tutto l’organismo.

Epilazione e Ultravioletti

pasta zucchero 2L’estate è la stagione della pelle sempre al sole e per questo il problema della depilazione diventa assillante. Ma ci sono alcune precauzioni da ricordare.

La ceretta, per sua stessa caratteristica, esercita una sorta di peeling sulla pelle, quindi se ci si depila e subito dopo ci si espone al sole si rischiano macchie cutanee, soprattutto sulla pelle del viso, la famigerata zona baffetto. Lo stesso rischio si corre anche con le creme depilatorie che agiscono come cheratolitici quindi possono avere effetti micidiali sotto il sole.

Allora cosa fare? Prima di tutto non bisogna esporsi al sole lo stesso giorno un cui ci si depila images baffo filoper permettere alla pelle di rimettersi in sesto. Ma in ogni caso anche nei 4/5 giorni successivi bisogna applicare abbondantemente crema protettiva 50+ sulla zona trattata e rinnovarla ogni due ore o più se si suda o ci si bagna.

Un tipo di depilazione che può non dare problemi di questo genere è quella fatta con la pasta di zucchero (miele, zucchero, limone),detta anche sugaring, molto delicata sulla pelle che  lascia morbida, liscia e setosa. E’ consigliabile anche per pelli ultradelicate perchè agisce a temperatura corporea e l’azione benefica del miele sulla pelle fa la differenza.

Un  altro tipo di depilazione che rispetta lo strato corneo della pelle è quella con il filo di cotone, molto adatta alle zone del viso. Il pelo viene delicatamente “prelevato” dalla radice con un filo mosso con una particolare tecnica di antica origine araba.

Comunque io consiglio sempre una protezione alta nei giorni successivi alla depilazione.

Le cure della pelle per il sole

Si può preparare davvero la pelle prima di sottoporla allo stress dell’abbronzatura? La risposta è sì, purchè si seguano alcune regole. La prima è collegata all’alimentazione che deve essere ricchissima di vitamina C, l’antiossidante per eccellenza, una delle sostanze fondamentali nelle reazioni enzimatiche di tutto l’organismo e soprattutto per la pelle perchè è strettamente collegata alla produzione di collagene, elastina, acido jaluronico. Questa vitamina così importante non viene prodotta dal corpo umano ma deve essere apportata con il cibo e siccome è idrosolubile e si ossida facilmente, si devono consumare il più possibile cibi freschi, maturati naturalmente e con poche soste nei frigoriferi.frutta-vitamina-c 2 Continua a leggere

LPG Endermologie, una tecnica sempre valida

In campo estetico le apparecchiature che nel tempo hanno dato migliori risultati sono quelle che “imitano” il massaggio manuale, ne amplificano gli effetti benefici e mantengono i risultati nel tempo. Sono la Pressoterapia e l‘LPG Endermologie.Oggi voglio parlare della tecnica LPG perche è la più complessa e richiede una perfetta preparazione da parte dell’operatore per dare i risultati che promette senza controindicazioni, poichè si tratta di un massaggio connettivale che anche manualmente va fatto con attenzione. Questa apparecchiatura esiste da trent’anni ed è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo. Ha migliorato e perfezionato nel tempo tecnologia e sperimentazione fino ad arrivare al manipolo Cellu M6 Keymodule dotato di due rulli motorizzati indipendenti uno dall’altro associati ad una camera di aspirazione. I rulli possono convergere, divergere o ruotare con velocità regolabili. Questa tecnica permette di eseguire le nuove manovre codificate con il nome Lipomassage, per lavorare in profondità sui depositi adiposi, sui fibroblasti del tessuto connettivo (quelli responsabili della pelle cosiddetta pelle a materasso) che vengono stimolati a produrre nuove cellule più elastiche, sull’eliminazione dei liquidi stagnanti e pieni di residui lipidici attraverso movimenti drenanti nelle zone di scarico.images LPG Continua a leggere

LINFODRENAGGIO VODDER: davvero combatte la cellulite?

Un certo giorno, nei primi anni trenta del secolo scorso, il Signor Emil Vodder scoprì che massaggiando dolcemente le ghiandole linfatiche dietro le orecchie e sotto la zona mandibolare di un signore che aveva forte tonsillite con tracheite, queste diminuivano di volume e nello stesso tempo diminuiva il dolore alla gola e alle prime vie respiratorie. Quel giorno cominciarono a cambiare radicalmente tutte le teorie del massaggio, sia terapeutico che estetico perchè si scoprì che la base fondamentale  di ogni trattamento sul corpo doveva perseguire, sempre, un miglior scorrimento della linfa e una più veloce eliminazione della stessa attraverso le vie urinarie. Questo perchè si eliminavano liquidi stagnanti, pieni di tossine e  si permetteva a linfa nuova, ossigenata e piena di sostanze benefiche di nutrire meglio ogni singolo distretto corporeo aumentando anche le difese immunitarie. Come era possibile ottenere questo? Attraverso l’attivazione dei linfonodi sollecitati attraverso una tecnica particolare di massaggio e l’aumento dello scorrimento della linfa incanalata da manualità sapienti e dalla perfetta conoscenza del percorso della circolazione linfatica e venosa. L’applicazione dei principi del linfodrenaggio nei trattamenti estetici, iniziata timidamente con gli anni novanta, diventa sempre più fondamentale per garantire risultati profondamente validi e biologicamente corretti.linfodrenaggio corpo 2 Continua a leggere

Una nuova crema da provare assolutamente

Ha un nome semplicissimo:  Crema Idratante  – formula naturale con The verde, Argan e Acido jaluronico – è nuova e appena me l’hanno mandata l’ho provata e l’ho fatta provare alle clienti. E’ stata una sorpresa veramente piacevole perchè la crema è ottima sotto tutti i punti di vista e…sorprende il prezzo ( 26.00 euro!!!).  Non perchè non ci siano creme con questo prezzo ma, certamente, non ci sono creme con questo prezzo e con questo livello di ingredienti. Mi sono preso la briga di esaminare l’etichetta Inci dal primo nome all’ultimo, ebbene, tutti gli ingredienti sono verdi (uno o due asterischi) e uno solo è chimico (Benzyl alcohol) alla fine dell’etichetta ma è un prodotto considerato non nocivo e assolutamente accettabile e necessario perchè rafforza l’azione antibatterica, antimuffe, antigram positivi e negativi. Continua a leggere

i cibi che depurano

Imparare a usare bene alcuni cibi  può essere molto utile per “ripulire” il fegato e tutto l’apparato digerente, primo  e indispensabile passo per detossinare tutto l’organismo, aumentare l’energia, migliorare la pelle e..perchè no?, perdere un po’ di peso.

  • carciofi, cavoli, broccoli, finocchi, spinaci, bietole
  •  cicoria, radicchi, daikon, e tutte le erbe amare, germogli,
  • mela, mirtillo, lampone, kiwi, pera, fragole, melagrana, prugna e tutti gli agrumi
  • yogurt, kefir, lievito di birra fresco,
  • legumi e cereali integrali, patate, ricotta, pesce.

Questi sono  cibi che fanno tirare un sospiro di sollievo al nostro povero fegato che deve districarsi continuamente tra sostanze chimiche, additivi alimentari, cibi infiammanti, alcol, sostanze di scarto di farmaci, fumo  e quant’altro.imagescicoria Continua a leggere