Slow Aging

 

Rallentiamo l’invecchiamento…ma con stile…

BELLA SEMPRE

Chi pensa che esistano soltanto le rose primaverili non sa quanta bellezza possiedono le rose autunnali. I loro petali hanno assorbito i colori e il calore dei mesi estivi e quindi sono più dolci e languide, lampi di luce prima dell’inverno. Bellissime e profumate.

Anche la bellezza di una donna segue le stagioni. Se la gioventù ha colori brillanti, ritmi scattanti, il fascino degli anni della maturità è più lento, accattivante, consapevole ma non meno bello è soltanto una diversa bellezza. E così deve essere.

Dobbiamo essere orgogliose della vita che abbiamo vissuto e non vergognarci di qualche ruga o di qualche cedimento. Mantenere uno spirito giovane, allegro, curioso non significa fare la ragazzina a tutti i costi ma vivere bene una gioventù matura piena del bagaglio della nostra vita vissuta che si rispecchia nel nostro viso e nelle nostre espressioni. Anna Magnani diceva alla sua truccatrice: “non togliermi le rughe, c’ho messo una vita a farmele venire.”Magari è un po’ esagerato ma, tra questo e avere l’aspetto di una bambola di Bisquit c’è una giusta via di mezzo che salva capra e cavoli: mantenersi il più possibile giovani senza però perdere la nostra personalità.

Hellen Mirren, nuova testimonial per una crema dell’Oreal è un’attrice inglese di 69 anni che non ha fatto niente per nasconderli. Nell’età matura ha avuto ruoli così importanti che l’hanno portata all’Oscar. Le sue foto per la campagna pubblicitaria sono splendide. Magari il fotoshop ha fato qualche ritocco ma, dove sarebbe la dolcezza del suo viso, del sorriso e degli occhi se si fosse gonfiata, stirata e botulinata?

Pensiamoci, care amiche. Vale la pena di perdere il bagaglio della nostra anima per qualche ruga in meno?

 

 

 

ACIDO JALURONICO il miglior alleato anti-age  conosciamolo meglio

E’ una molecola che si trova nello strato profondo della pelle, piccolissima e filiforme che ha la fantastica caratteristica di assorbire e trattenere l’acqua fino a 70/100 volte il suo volume e, cosa ancora più fantastica, di rilasciarla in base alle necessità del tessuto cutaneo a cui è collegata. Non solo alla pelle, dunque, ma anche alle articolazioni, ai tessuti interni, alle pareti venose e arteriose, alle ossa, ovunque occorra questo liquido geloide che riempie, unisce come un collante i vari tessuti che compongono il nostro corpo.

Finchè si è giovani, tutto procede bene: l’acido jaluronico è abbondante, la pelle è turgida e polposa, articolazioni, ossa, circolazione, tutto funziona bene. Ma quando gli anni aumentano e il turn-over cellulare diminuisce, allora cominciano i problemi e la pelle del viso ne è il primo e più evidente esempio.

L’acido jaluronico è un polisaccaride della famiglia degli aminoacidi zuccherini,meglio noti come glicosaminoglicani (GAG) che fanno parte di un gel cementante detto sostanza fondamentale che permea e riempie il derma. L’acido jaluronico agisce come una vera e propria spugna che, imbevendosi d’acqua, aumenta enormemente il proprio volume e in questo modo riempie gli spazi cutanei e fa da legante fra le altre fibre. La sua mancanza provoca la perdita di turgore e di tenuta del tessuto cutaneo quindi si formano avvallamenti e rughe profonde e superficiali.

Ma non solo l’età è responsabile della sua carenza perché noi stesse contribuiamo alla grande al suo impoverimento anzi tempo. Come?

Con esposizioni scriteriate ai raggi ultravioletti per la mania dell’abbronzatura a tutti i costi e  possibilmente in poche ore, con diete squilibrate e, anche queste, velocissime e con le sigarette, che sono sempre dannose ma dopo i cinquant’anni diventano decisamente deleterie.

Poiché questa sostanza viene  sintetizzata dal corpo attraverso l’alimentazione, se vogliamo mantenere una pelle bella e soda, bisogna adottare una dieta ricca di proteine animali e vegetali, di verdura, frutta e oli vegetali per avere anche una spiccata azione antiossidante per neutralizzare i radicali liberi che tanta responsabilità hanno nell’invecchiamento cutaneo.

Il sole si può prendere ma non nelle ore caldissime quando lo stesso calore distrugge anche le vitamine indispensabili alla pelle come la C, la A e la E.

Le diete possono andare bene solo se sono ben strutturate, equilibrate e, soprattutto fatte nel lungo periodo che è il sistema migliore per perdere veramente il grasso e non l’acqua che, come vediamo, è indispensabile al turgore della pelle.

Sulle sigarette non ci sono mezze misure: vanno eliminate dal momento che nessuno è capace di fumarne soltanto 2 al giorno, nonostante i buoni propositi.

 

…UN FILO DI TRUCCO ovvero l’arte di togliere man mano che aumenta l’età

Questo è il consiglio dei migliori maestri di trucco e di stile. Trucco pesante e colori troppo forti, tendono a mettere in evidenza le rughe, anzi, le accentuano. E allora cosa si può fare?

Il segreto è curare la pelle in modo che sia perfettamente nutrita e idratata così basterà un fondo tinta morbido e cremoso che uniformerà il colorito e manterrà la pelle idratata tutto il giorno. Ombretto e fard nei colori e nelle testure più adatte a valorizzare il viso, senza colori sgargianti e, soprattutto, senza effetto madreperlato che per le guance e per le palpebre è decisamente micidiale.

Se la bocca non ha i contorni ben definiti, è preferibile non usare matite e rossetti di colore deciso perché si rischierebbe di mettere in evidenza le fessurizzazione del contorno labbra. Meglio un gloss lucido e appena rosato, come ben dimostra la foto di Helen Mirren.

Un altro errore che molte donne fanno è quello di abbronzarsi tutto l’anno per evitare di truccarsi. Il danno delle troppe esposizioni al sole porta ad un invecchiamento cutaneo molto, ma molto superiore a quello biologico senza contare che l’abbronzatura esagerata invecchia. Bene invece il mascara che ravviva lo sguardo degli occhi scuri e sta benissimo a chi ha la fortuna di avere gli occhi chiari.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...